Social learning

Rassegna stampa

2016

Per le attività e la rassegna stampa di Impari nel 2016 consulta la pagina facebook della nostra piattaforma
 

ImpariScuola
 

2015

Radio X

Digitale non è una frontiera bensì una realtà, anche per la scuola. Ma cosa si intende per scuola digitale? La Sardegna si è distinta nel panorama italiano grazie al progetto Semidas che ha portato nelle aule le LIM, le Lavagne Interattive Multimediali, ma quale sarà il prossimo passo in un panorama dove l’evoluzione tecnologica è costante quanto repentina? Quali le applicazioni in una dimensione, quella dell’apprendimento, dove la fredda tecnologia deve fare i conti con le emozioni più sfaccettate? Ne parliamo assieme a Luciano Pes, docente e pioniere informatico.

Open Hub

Il mondo della scuola si trova, ormai da quasi dieci anni, coinvolto in un processo di sviluppo digitale, definito da molti fallimentare. Il Piano Scuola Digitale nasce nel 2007 ed, infatti, ad oggi i risultati ottenuti non possono definirsi soddisfacenti, se si pensa che: solo il 25% delle scuole secondarie di secondo grado navigano ad alta velocità; le scuole dotate di LIM o proiettore interattivo, invece, sono solo il 32% in tutta la nazione (fonte MIUR).

Ischool-startupItalia

IMPARI è una piattaforma di social learning pensata per creare libri scolastici digitali, mappe concettuali, appunti e booklets, videoconferenze didattiche e web slide, direttamente nel cloud

SlideShare

SmartCityExibition Impari is a new social learning platform devoted to produce and share educational contents. Digital textbooks, mindmaps, web slides, exercises, students homeworks and videoconferences.

August 2014

Aula Blog

Mentre il Ministero della pubblica istruzione o Miur, prosegue nella sua pluridecennale politica di ripetuti errori nell'ambito del digitale, Luciano Pes mostra nei fatti quale sia la "ricetta" per l'innovazione didattica.

Agenda digitale

Il libro di testo cartaceo è ormai superato, soppiantato non tanto dall'eBook, quanto da formati aperti e licenze aperte. Dall'esperienza di Garamond, che diventa CurrikiItalia e rilascia Alexandria, al progetto "Book In Progress" partito dall'ITIS Majorana di Brindisi, fino all'esperienza sarda di "Impari"